Journal: Pier Lorenzo Pisano about his experience in Bucharest

On November 25-30, Italian playwright Pier Lorenzo Pisano has been in Bucharest to hold a translation residency at Teatrul Odeon on his text Per il tuo bene and two workshops with the students of the playwriting section of the National University of Theatre and Film.
Read below what the author wrote about his experience.

Al centro di Bucarest c’è una piazza, nascosta tra i palazzi, che non te l’aspetti, e al centro della piazza c’è un teatro, questo te lo aspetti ancora di meno, enorme, che si chiama Teatrul. In italiano suona molto dolce, sembra quasi un soprannome Teatrul, qualcosa di affettuoso, qualcosa che viene dall’infanzia, un posto dove andare a nascondersi quando giochi a nascondino, nel Teatrul. E dentro il teatro c’è una sala molto grande, dove vanno in scena i classici, che ha una caratteristica nascosta: il tetto si può aprire. D’estate, qualche volta, il tetto si scoperchia e la sala diventa un anfiteatro all’aperto. Ma c’è anche un altro segreto: esattamente sotto alle poltrone, c’è un’altra sala, moderna, bellissima, dove sono presentati i testi contemporanei, e dove a giugno va in scena “Per il tuo bene”. Un teatro al centro della città, col cielo in testa, e le fondamenta che vibrano di cose nuove. Nei giorni successivi, continuavo a pensare ai personaggi e alle loro storie, incastrate laggiù sottoterra, a saltare avanti e indietro, a nascondersi dietro scenografie ancora da inventare. E mentre lavoravamo sulla traduzione, cominciavo a sentire la lingua che avrebbero parlato: “Per il tuo bene” diventava “Pentru binele tău”. E ora, mentre scrivo, ci sta pensando qualcun altro, a quella storia, dentro quella sala. E tra poco, dopo tanto pensare, quei personaggi e quelle storie saranno davvero lì.

Leave a Reply